venerdì 11 maggio 2018

BITCOIN

Gioco d'azzardo o investimento?


Guadagna facile con i bitcoin! Ma c'è davvero da fidarsi?
Secondo quanto promesso ti basterebbe investire in questo denaro digitale, ideato nel 2009 da un anonimo inventore noto con il nome di Satoshi Nakamoto, e definito criptovaluta (cioè moneta nascosta), perché la tua vita cambi per sempre. Come? Pensa solo che il valore dei bitcoin è cresciuto negli ultimi 6 anni del 400mila per cento e fatti due calcoli su quello che potresti ottenere investendo una piccola somma....Ma è proprio tutto facile e sicuro??😰😰
Si tratta di una moneta virtuale, creata da un algoritmo, cioè da una formula matematica. E' un mezzo di scambio ma non è una moneta vera e propria come l'euro, perché non ha un corrispettivo fisico (cioè non viene stampata su fogli o sotto forma di moneta metallica) e non viene emesso da una Banca che lo garantisce.
Non esiste un Ente di controllo o un Governo che possa intervenire perché "è un mezzo di pagamento semplice e accettato su base volontaria". 
Siccome non una moneta fisica per ora non è tassabile e sfrutta la volatilità del mercato per ottenere rendimento. Insomma è un investimento ad altissimo rischio e, improvvisamente, il tuo gruzzolo bitcoin (e l'equivalente in euro che hai pagato per ottenerli), potrebbe azzerarsi. 

Devi registrarti su di un sito broker (nome, cognome, email e telefono) che in genere ti mette a disposizione un corso di formazione gratuito e una cifra per la pratica. Subito dopo arrivano gli investimenti veri e propri. Dopo aver pagato con carta di credito un deposito minimo ((da 10 a 250 euro) potrai fare trading in qualsiasi momento. I bitcoin finiranno su un apposito portafoglio (wallet) virtuale, un software gratuito di sicurezza che ti fornisce due chiavi crittografie: una è un indirizzo pubblico che userai per l'invio e la ricezione dei pagamenti e l'altra è un codice privato per apporre la firma digitale e autorizzare le transazioni.
Non solo bitcoin. Sono oltre 1.450 le criptovalute oggi esistenti sul mercato online.
Nonostante gli allarmi, in rete ci sono più di 16 milioni di bitcoin per un valore di circa 100 milioni di euro. L'economia di questo sistema di pagamento è ancora molto piccola rispetto a quella dell'euro, del dollaro e delle altre valute tradizionali. Ma mese dopo mese aumentano le aziende che accettano questo tipo di pagamento, ci sono circuiti online che indicano i negozi dove si può comprare con bitcoin e si possono comprare libri, giochi e capi di abbigliamento su Amazon.  

Logicamente questo piccolo articoletto non spiega poi la vera produzione di denaro o pseudo tale...non ho proseguito perché dovrò informarmi un po meglio...i siti che ho visitato e le guide che ho letto, non mi sono sembrate molto chiare...



Nessun commento:

Posta un commento